Isee, i documenti che servono

woman writing on a notebook beside teacup and tablet computer

In questo articolo vi parlerò di Isee.

Il 31 dicembre infatti tutte le Dsu sottoscritte nell’anno, scadono automaticamente.

Non mi soffermerò sui documenti relativi al patrimonio mobiliare ma vi parlerò della documentazione relativa al patrimonio immobiliare e di come recuperare ciò che non trovate.

Ciò che vi serve per Isee e di conseguenza per la compilazione della DSU sono:

  • gli atti notarili di compravendita, successioni, donazioni

Questi li puoi recuperare, nel caso di smarrimento, o contattando il notaio rogante, oppure il tecnico incaricato oppure ancora l’agenzia immobiliare che ti ha seguito nella compravendita.

Sicuramente una di queste tre figure è in possesso di una copia.

Se in questo modo non riuscissi, le copie possono essere richieste all’archivio notarile del distretto dove il notaio operava all’epoca della stipula.

Ovviamente ha un costo quindi, ti conviene prima fare il tentativo di cui ti parlavo prima.

  • la certificazione della quota capitale residua dei mutui stipulati per l’acquisto e/o la costruzione degli immobili di tua proprietà

Questo documento lo puoi reperire contattando la tua banca oppure consultando il piano di ammortamento che è allegato all’atto di mutuo, anch’esso stipulato dal notaio.

Quindi come per il documento precedente prova a contattare lo studio notarile che avevate scelto per effettuare il rogito.

  • la visura catastale

Per ottenere questo documento, che deve essere aggiornato, si può consultare qualsiasi Ufficio provinciale – Territorio oppure tramite i servizi online del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Oppure ancora tramite il nostro servizio esclusivo, inviaci una mail o accedi nel nostro shop e ti forniremo il documento richiesto in pochi minuti dalla presa in carico.

  • il contratto di locazione registrato

Questo si può trovare nella propria area riservata del sito dell’agenzia delle entrate, accedendo tramite SPID o CIE.

Nella sezione Registro, troverai tutte le annotazioni suddivise per atto, con indicato di cosa si tratta, l’importo e la data di registrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *